L’agricoltura sociale come innovazione di sistema nei modelli di inclusione, produzione e consumo

Scritto da: Iris Network | Pubblicato il: 28 luglio 2017

SESSIONE PARALLELA  |  Venerdì 15 Settembre | ore 9

A cura di Alessandro Pirani  |  Future Food Institute,

Intervengono:

  • Valentina Cattivelli |  Eurac
  • Laura Colombo |  Està. Economia e Sostenibilità
  • Tarek Amin |  Future Food Institute

Saranno presentati i casi della cooperativa sociale Terre Altre e della piattaforma Local2You, con il fondatore Benedetto Linguerri.

La stagione istituente dell’innovazione sociale lascia in eredità un numero crescente ed estremamente vario di tracce che mettono a tema il fare agricoltura come mezzo di produzione di beni relazionali. Un campo di pratiche, è il caso di dire, che si coltivando un po’ ovunque con strumenti normativi e organizzativi in divenire che, seppur in modo discontinuo e non sistematico, ne sostengono lo sviluppo.

Questo aumento di interesse verso il fenomeno sollecita il dibattito sul futuro tanto dell’agroalimentare quanto dell’impresa sociale a delineare i contorni di questa possibile convergenza. E’ infatti evidente l’urgenza di comprendere non solo i margini di crescita ma più in generale la stessa sostenibilità di questa ‘cosa’, per orientare le politiche all’adozione di misure efficaci che non la riducano a uno dei due termini che la definiscano, ma anzi ne promuovano l’originalità ‘terza’.

La sessione si pone l’obiettivo di comprendere l’effettiva consistenza dell’agricoltura sociale come modello e settore di attività e in particolare come strumento di captazione e valorizzazione dei beni comuni territoriali, disegnando una nuova via alla sovranità alimentare attraverso modelli di inclusione sociale attiva e filiere di produzione e distribuzione.

Il Programma di #WIS17





Con il sostegno di

Partner

Media Partner

Fotografie