Misurare l’impatto: metodologie a supporto del cambiamento

Scritto da: Iris Network | Pubblicato il: 30 agosto 2018

SESSIONE PARALLELA  | venerdì 14 Settembre  |  ore 9

A cura di Elisa Chiaf | Università degli Studi di Brescia – Socialis

Intervengono:

  • Sara Depedri | Euricse
  • Stefano Mantovani | Cooperativa sociale Noncello, Pordenone
  • Sara Marconi | Rete delle Case del Quartiere, Torino
  • Stefania Ieluzzi | Comune di Torino – Cascina Roccafranca
  • Nicola Corini | Cooperativa sociale Cauto, Brescia
  • Chiara Maria Leveque | Fondazione Lang
  • Serena Kaneklin | Associazione CAF, Milano
  • Valentina Tosi, Gabriele Guzzetti | Tiresia, Politecnico di Milano
  • Matteo Olivo | Cooperativa sociale Uscita di Sicurezza, Grosseto

Oggetti alla ricerca. Negli ultimi anni il tema della misurazione d’impatto è entrato prepotentemente nelle agende delle imprese sociali italiane. Dopo la stagione della “rendicontazione sociale”, si è ora nella fase della “misurazione d’impatto”, tesa a definire se il progetto funziona o se genera il cambiamento atteso. A tali domande è necessario rispondere con metodologie complesse, per questo il supporto della ricerca risulta essere fondamentale. Dai metodi partecipativi alle sperimentazioni controllate randomizzate, l’attenzione sul “come si misura l’impatto” è altissima. Durante la sessione si dibatterà sul tema da un altro punto di vista: “come la misurazione è stata utilizzata”, per il cambiamento organizzativo, il supporto allo sviluppo di una policy, il capacity building o la legittimazione?

Il Programma completo del WIS


Partecipa al follow-up